IL MAGGIO DEI LIBRI

23 aprile 2011

“SPEGNI IL VIDEOGIOCO,  ACCENDI UN LIBRO!

è stato ideato da 

Gaia CentrAmbiente 

nell’ambito del progetto

Ottobre, piovono libri. I luoghi della lettura

ora realizzato per  IL MAGGIO DEI LIBRI

promosso dal Centro per il Libro e la Lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali, in stretta collaborazione con la Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, l’Unione delle Province d’Italia, l’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

  Il blog si andrà costruendo giorno per giorno.  Troverai titoli di libri o l’intero testo scaricabile da internet, a volte anche gratuitamente, link di case editrici o di biblioteche etc.   Potrai scegliere il testo che ti interessa e scrivere quello che ne pensi, una tua  recensione. Puoi  inoltrarlo agli amici e discuterne tutti insieme ma …on line.

gaiacentrambiente@yahoo.it


MORDI E FUGGI

23 luglio 2011

MORDI E FUGGI.mordi e fuggi

La stupidità non è necessaria, Gregory Bateson, la natura e l’educazione, di ROSALBA CONSERVA

18 maggio 2011

http://books.google.it/books?id=coBPPQAACAAJ&dq=rosalba+conserva&hl=it&ei=T33TTYjFKIPMswbqobneAg&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=1&ved=0CDYQ6AEwAA

FABRICA ETHICA, un’utopia applicata, di FABRIZIA PALOSCIA

16 maggio 2011

Fabrizia Paloscia

FABRICA ETHICA, UN’UTOPIA APPLICATA 

costruire in modo olistico
la responsabilità sociale delle imprese

prefazione di Wolfgang Sachs

il libro è il racconto di una buona pratica di politica industriale nata in piena globalizzazione che  tiene presente i diritti di tutti coloro che entrano in relazione con  l’impresa, cioè i lavoratori, i fornitori, i consumatori, l’ambiente, il territorio, le comunità vicine e lontane.

il libro di Fabrizia Paloscia, attraverso l’esperienza vissuta con il laboratorio di Fabrica Ethica, propone di operare per una qualità olistica dello sviluppo che riesce a indurre innovazione continua nelle imprese e in tutti gli
attori economici e sociali e può realizzare micro-aree di cittadinanza planetaria felice.

Per verificare le tappe delle presentazioni, leggere le recensioni e acquistare il libro vai a www.olomanager.it

sfoglia le prime pagine del libro >>
  Fabrica Ethica


Ecco la locandina per la TAPPA 04 – ROMA 31 MAGGIO

DI FABBRICA SI MUORE di ALESSANDRO LANGIU e MAURIZIO PORTALURI

29 aprile 2011

Grazie all’autorizzazione di Manni Editori puoi scaricare il libro

Langiu-Portaluri

MORDI E FUGGI

26 aprile 2011

LIBERAMENTE TRATTO  DALL’ INTRODUZIONE di MARINO NIOLA

Oggi la taranta si vede trasformata in bene

immateriale, in agriturismo del “popolare”, in prodotto glocal. E si

va a scuola di pizzica, come si va a yoga o a pilates. E tuttavia perfino

il marketing più disinvolto della Lascivia Chorea, rappresenta

una prova ex contrario dello straordinario potenziale simbolico del

tarantismo: dalla noia

alla furia, dall’acedia alla melanconia, dalla catatonia alla frenesia.

Ed è sempre la taranta che fornisce lo sfondo drammatico, il catalogo

di immagini e l’idioma somatico per dire a se stessi e al mondo

il proprio male di vivere.

Al di là dei singoli racconti, tutti bellissimi, l’idea di raccoglierli

in un libro è in questo senso una operazione insieme poetica e politica.

Intanto perché i testi – alcuni su un piano assolutamente metaforico

altri con passo più aderente al tema – hanno in comune il

rifiuto di quegli stereotipi neotradizionalisti e di quelle retoriche

identitarie sulla taranta che oggi si inchinano di fatto agli imperativi

del mercato fornendo loro una legittimazione culturale, la naturalizzazione

idillica di quella che fu una storia di dolore, di antagonismo,

di ferite inguarite.

Grazie all’autorizzazione di Manni Editori puoi scaricare il libro

mordi e fuggi

NUCLEARE, A CHI CONVIENE? di MASSIMO SCALIA e GIANNI FRANCESCO MATTIOLI

25 aprile 2011

Per leggere le recensioni, il primo capitolo oppure acquistare  il libro  vai a

http://www.edizioniambiente.it/eda/catalogo/libri/532/

Sfoglia le prime pagine del libro >>  Nucleare, a chi conviene?

Cosa significherebbe per l’Italia investire sull’energia atomica anziché su fonti rinnovabili come il fotovoltaico e l’eolico?

Sappiamo che il nucleare:

  • utilizza come combustibile l’uranio, una risorsa che va comunque acquisita sul mercato estero, scarsa e perciò destinata a divenire sempre più costosa e oggetto di competizione internazionale;
  • utilizza una tecnologia complessa che non mette al riparo da rischi sanitari neppure nel normale funzionamento di una centrale;
  • non ha risolto il problema delle scorie radioattive, lasciando quindi aperti gravi problemi per il futuro;
  • presenta costi di produzione del kWh elettrico difficilmente definibili e comunque superiori rispetto ad altre fonti energetiche realmente pulite e rinnovabili.

Nucleare: a chi conviene? propone un’analisi sul tema avvalendosi di dati reali e documentati provenienti da fonti internazionali.

Massimo Scalia  e Gianni Francesco Mattioli  sono tra i padri dell’ambientalismo scientifico in Italia. Il loro nome è legato alle battaglie contro il nucleare, per il risparmio energetico e per le energie rinnovabili. Docenti alla facoltà di Scienze Matematiche, Fisiche e Naturali dell’Università “La Sapienza” di Roma, hanno entrambi ricoperto importanti incarichi politici.

Massimo Scalia ha autorizzato la pubblicazione di questa pagina.

Dialogo sulla legalità

23 aprile 2011

don LUIGI CIOTTI e NICHI VENDOLA

con l’ autorizzazione di Manni Editori puoi scaricare pagine scelte del  libro

Il razzismo spiegato a mia figlia

7 novembre 2008

 TAHAR BEN JELLOUN

EDIZIONI BOMPIANI

Alla domanda di una ragazzina di dieci anni: “Dimmi, babbo, che cos’ è il razzismo?” si può rispondere soltanto riferendosi a questioni ed esempi tratti dal quotidiano: la casa, la scuola, la televisione.

I ragazzi felici di Summerhill

23 ottobre 2008

ALEXANDER NEIL

EDIZIONI RED

Religione, magia e droga

21 ottobre 2008

Religione, magia e droga di Vittorio Lanternari

VITTORIO LANTERNARI

con l’ autorizzazione di MANNI EDITORI puoi scaricare l’ intero testo cliccando il titolo

Delitti indelicati

21 ottobre 2008

Calcerano – Fiori : Delitti indelicati

CALCERANO-FIORI

Con l’ autorizzazione  di Manni Editori puoi scaricare l’ intero libro cliccando sul titolo

 Undici racconti che attraversano tutti i generi del giallo. Il lettore christiano, ormai surclassato dalle trame della grande Agatha, gioca senza speranza di vincere, consapevole che il mistero, anche se svelato, “va curato, custodito, reso sempre più misterioso” perché chiarire un mistero è indelicato verso il mistero stesso.